truffe

Internet è un mondo fantastico dove abbiamo la possibilità di reperire tramite i vari motori di ricerca informazioni di ogni tipo. Tuttavia, è necessario fare molta attenzione mentre navighiamo in rete, essendo che i tentativi di phishing sono sempre dietro l’angolo. Ma non è solo questa la truffa da tenere sott’occhio: infatti, ce n’è una che avviene telefonicamente che è ugualmente maligna.

Stiamo parlando del vishing, e la peculiarità di questo raggiro è che l’utente interagisce direttamente con chi lo sta truffando. Come detto prima, il phishing è molto pericoloso, ma comunque l’utente dovrà interfacciarsi con una mail. Invece, in questo caso, la vittima dovrà parlare telefonicamente con un malfattore, il quale si fingerà operatore di una compagnia telefonica o di una banca. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Truffe telefoniche: i tentativi di vishing sono sempre più frequenti

È sicuramente vero che la truffa cerca di mettere in contatto diretto la vittima e il malfattore, anche per far sì che la prima non abbia abbastanza tempo per riflettere su cosa fare, ma l’obiettivo dell’azione è il medesimo: carpire i dati personali della vittima. Problemi tecnici e presunti conti non pagati, spesso sono questi i metodi che cercano di utilizzare i truffatori per riuscire nel loro intento.

I suddetti, cercheranno prontamente di offrirvi una soluzione al problema, facendovi cadere nel loro inganno. Di fatto, se i dati dovessero arrivare al malvivente, questo cercherà di sfruttarli per svuotarvi il conto corrente in tempo record. Per concludere, ricordate sempre di prestare attenzione quando queste persone vi chiamano, essendo che un operatore che fa davvero questo di mestiere non vi chiederà mai i dati personali.