smartphoneOramai, già da diverso tempo, gli smartphone sono decisamente diventati parte della nostra vita quotidiana. Di fatto, molti utenti compiono svariate operazioni con essi, tra cui lavorare, guardare film o serie TV, svagarsi con qualche app, ascoltare musica e tanto altro. Un altro particolare che sicuramente tanti utenti sanno è che, un po’ di tempo fa, non era di certo possibile compiere tutte queste operazioni, dato che i cellulari, spesso, non avevano neanche in dotazione un semplice display a 7 segmenti.

Ciononostante, ci sono alcune persone che sarebbero davvero disposte a fare qualsiasi cosa pur di accaparrarsi questi modelli di cui vi parleremo, essendo che potrebbero essere oggetto di collezionismo e valere veramente un mucchio di soldi. Andiamo a scoprire di seguito quali sono questi smartphone del passato che sono particolarmente ricercati sul mercato.

Smartphone che valgono una fortuna: ecco i modelli “vintage” che valgono tantissimo

Se hai vissuto nei primi anni ’90 e anche un po’ dopo, saprei senz’altro interfacciarti con uno di questi vecchi cellulari. Quello che riuscivano a fare era l’essenziale: ricevere ed effettuare chiamate vocali efficienti e inviare qualche messaggio SMS con testo semplice. Quindi, nessun sistema operativo e neanche l’ombra di un applicazione. La batteria era sicuramente un elemento che trovava giovamento dall’assenza di queste funzione, ed erano di fatti molto resistenti. Ma ora è tempo di dirvi quali sono gli smartphone del passato che non solo hanno fatto la storia, ma che ancora oggi valgono tanti soldi:

  • Ericsson T28 (valore 100 euro)
  • Nokia 8810 (valore 100 euro)
  • Nokia 3310 (valore 150 euro)
  • Motorola Razr V3 (valore 150 euro)
  • Motorola StarTAC (valore 150 euro)
  • Nokia E90 Communicator (valore da 200 a 500 euro)
  • Nokia 9000 Communicator (valore 500 euro)
  • Mobira Senator (valore 1000 euro)
  • Apple iPhone 2G (valore da 400 a 1000 euro)
  • Motorola DynaTAC 8000x (valore 1000 euro)