malware Play Store app

Android è senza dubbio il sistema operativo per smartphone maggiormente diffuso in tutto il pianeta, il piccolo robottino verde, grazie alla sua sicurezza e alle sue funzionalità, ha conquistato sostanzialmente tutti, arrivando sulla stragrande maggioranza degli smartphone attualmente in circolazione.

In quanto sistema operativo però, al pari di Windows 10, esso è attaccabile attraverso dei piccoli malware, dei software malevoli scritti appositamente per danneggiare il sistema su cui vengono installati o rubarne i dati in esso contenuti.

Proprio in tema malware, i ragazzi di Zimperium, già famosi per la loro costante vigilanza che ha portato all’eliminazione di numeri file malevoli dal Play Store, hanno identificato una nuova minaccia sul web, la quale consiste in un file apk installabile che si spaccia come aggiornamento di sistema.

System Update

Il malware in questione si chiama System Update, esso punta ovviamente ad ingannare l’utente inesperto che magari, colpito dal nome altisonante, può procedere all’installazione, con conseguenze ovviamente negative.

Il malware in questione infatti, comunica con i propri creatori attraverso un server Firebase, esso è in grado di intercettare e dunque inviare sostanzialmente qualsiasi tipo di dato: messaggi, file, immagini, testi, contatti, oltre ad avere anche la possibilità di attivare il log della tastiera e il microfono con le videocamere.

Stando al CEO di Zimperium, tra le mani abbiamo uno dei malware Android più avanzati che la storia abbia mai visto, secondo il programmatore infatti, tale malware nella sua complessità è indice di tanto lavoro alle spalle e di tante risorse investite, la fortuna risiede nel fatto che esso non dimora nel Play Store, bensì è da scaricare direttamente dal web, feature limitante.