Un certificato per riprendere a viaggiare: è questa la proposta presentata dalla Commissione Europea agli Stati membri. L’obiettivo? Permettere ai cittadini di tornare a spostarsi all’interno del territorio europeo in sicurezza e seguendo le norme anti-contagio. 

Una proposta che andrebbe incontro sia al desiderio di chi, dopo un anno di pandemia, desidera respirare un po’ di normalità concedendosi di trascorrere le vacanze in altri Paesi UE, sia alle esigenze di quegli Stati che vivono soprattutto del turismo estivo. Non è un caso, infatti, che la Grecia sia stata la prima nazione europea a fare pressione affinché venisse varato un simile provvedimento.

Non si tratterà però di un passaporto vaccinale, bensì di un Green Pass, un “certificato verde digitale” gratuito. Questo certificato andrà ad attestare l’avvenuta vaccinazione, oppure il risultato negativo di un tampone effettuato prima della partenza, o ancora la guarigione completa dopo aver contratto il Covid-19.

Green Pass, la soluzione per le vacanze è al vaglio dei leader europei

L’imminenza della stagione estiva impone decisioni celeri, in modo da poter dare seguito all’attuazione del piano e sostenere concretamente i Paesi nella gestione del rilascio di questi Green Pass. Per l’approvazione della proposta si riuniranno nei prossimi giorni i leader degli Stati membri.

La veridicità di quanto riportato nel certificato sarà garantita attraverso alcune strategie di controllo. Tra queste, l’impiego di QR code che conterranno le informazioni essenziali e una firma digitale a garantirne l’autenticità (il tutto protetto con crittografia ed elevati standard di sicurezza).

Per non operare discriminazioni tra chi ha già ottenuto la vaccinazione anti-Covid e chi ancora attende il proprio turno, il certificato coprirà tre tipologie di attestazioni: certificati di vaccinazione, certificati di test (test NAAT/RT-PCR o test rapido antigenico) e certificati per persone che sono guarite dal Covid-19.

Che sia la soluzione definitiva per tornare finalmente a viaggiare? Vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

VIABBC