Xiaomi, Mi Car, Automotive, vettura elettrica 2

Nei giorni scorsi era trapelata l’indiscrezione che Xiaomi stesse fortemente valutando l’ingresso nel settore automotive. Il brand cinese infatti ha avviato uno studio di fattibilità del progetto Mi Car.

I primi risultati della valutazione di Xiaomi erano attesi a breve con un inizio dei lavori previsto nei prossimi mesi. Tuttavia, in queste ore è emersa una indiscrezione che lascia intendere come il produttore sia fortemente intenzionato a realizzare il proprio veicolo elettrico.

Secondo il nuovo report di Reuters, Xiaomi ha trovato un partner strategico in Great Wall Motor Company Limited. Si tratta del più grande produttore automotive in Cina che dovrebbe occuparsi della realizzazione effettiva della Mi Car.

In seguito all’indiscrezione, i titoli di entrambe le aziende hanno subito dei rialzi. La borsa ha accolto con entusiasmo la notizia, a conferma che gli investitori credono nel progetto Mi Car. Il valore delle azioni di Xiaomi ha guadagnato circa il 9% mentre il titolo di Great Wall Motor oltre il 15%.

Il veicolo elettrico di Xiaomi sembra sempre più vicino

Al momento però, Xiaomi e Great Wall Motor non hanno commentato la notizia. L’indiscrezione lanciata da Reuters viene attribuita a due fonti anonime diverse, entrambe molto vicine alle aziende.

Se la notizie dovesse rivelarsi fondata, si tratterebbe di un investimento molto importante per Xiaomi. Lo sviluppo della vettura dal punto di vista tecnologico sarebbe curata internamente dal brand, mentre la produzione verrebbe affidata da Great Wall Motors. Il produttore automotive inoltre offrirebbe i propri servizi di consulenza per migliorare l’ingegnerizzazione e lo sviluppo del progetto.

Ricordiamo che Xiaomi, non è l’unico OEM interessato ad entrare in un settore diverso da quello in cui opera abitualmente. Al mondo automotive guarda con interesse Apple che sta sviluppando il proprio veicolo elettrico da tempo. Anche Huawei potrebbe entrare in questo mondo molto esclusivo.