Black Shark 4, Black Shark 4 Pro, Qualcomm, Snapdragon 888

La nuova famiglia Black Shark 4 è ufficiale è il settore degli smartphone da gaming è pronto ad entrare in una nuova era. I due device che compongono la serie si configurano come diretti rivali di RedMagic 6/6 Pro e ASUS ROG Phone 5.

Quest’anno il brand ha deciso di presentare Black Shark 4 e 4 Pro. I due device condividono alcune caratteristiche mentre altre sono profondamente diverse. Nonostante due schede tecniche differenti, entrambi i device possono essere considerati degli smartphone da gaming.

Black Shark 4 e 4 Pro possono vantare delle tecnologie sviluppate per migliorare il settore del gaming su mobile. L’azienda sottolinea che entrambi sono adatti sia a chi gioca per divertimento ma anche ai veri professionisti del settore.

Se nel nostro precedente articolo ci siamo concentrati sulla versione base, in questo invece scopriremo tutti dettagli di Black Shark 4 Pro. Partiamo dicendo che la base hardware è in larga parte condivisa, quindi troviamo lo stesso display Samsung AMOLED E4 con una diagonale da 6.67 pollici.

Il pannello raggiunge un refresh rate a 144Hz scalabile manualmente e soprattutto un touch sampling rate a 720Hz. Il display sarà il più reattivo mai visto con un ritardo di appena 8.3ms, ottimo per i giochi più concitati. 

Black Shark 4 Pro è lo smartphone da gaming definitivo

In questo caso invece il SoC è il potentissimo Qualcomm Snapdragon 888 affiancato da 8/12GB di memoria RAM LPDDR5 e 256/512GB di memoria interna UFS3.1. Questa scelta permette di sfruttare anche le ottimizzazioni Snapdragon Elite Gaming pensate appositamente per il SoC. 

La dissipazione del calore, come per Black Shark 4, è affidata al sistema di raffreddamento al liquido di nuova generazione. La variante Pro può contare anche sullo stesso comparto fotografico. Il sistema audio invece è stato totalmente rivisto con un doppio speaker che ha ottenuto la prima posizione nei test effettuati da DXoMark.

Su Black Shark 4 Pro il gaming è una questione seria, per questo trovano spazio due tasti dorsali a scomparsa. Il sistema operativo è la JOYUI 12.5 basata su Android 11 che può vantare svariate ottimizzazioni software pensate appositamente per il gaming.

Al momento il brand non ha comunicato la disponibilità internazionale della famiglia Black Shark 4. In Cina i prezzi partono da circa 520 euro ma non c’è ancora l’ufficialità per i prezzi in Europa.