paura

Sicuramente qualcuno di noi avrà sicuramente paura di aghi o spilli. È quella paura che viene definita belonefobia o tripanofobia. In ogni caso, si tratta della paura persistente, anormale ed ingiustificata degli oggetti appuntiti che coinvolge, in misura più o meno grave, il 10% della popolazione mondiale. Tale fobia rende insopportabile l’idea di fare iniezioni, prelievi di sangue e tutto ciò che comporti la presenza di un ago.

Sembra però che la paura delle punture diventerà presto solo un lontano ricordo, in un futuro non troppo lontano. Ciò, grazie ad una innovativa pillola robot che potrebbe eseguire iniezioni direttamente nell’intestino, senza dolore e con un’efficacia addirittura maggiore rispetto alle punture tradizionali. A sviluppare questa a dir poco straordinaria pillola robot è stato un team di scienziati che ha lavorato presso gli Incube Labs di Rain Therapeutics. I ricercatori, coordinati da Mir Imran hanno creato una sorta di mini-robot a forma di pillola che, dopo essere stato ingerito, pratica una iniezione nello stesso momento in cui transita nella parete dell’intestino, in cui l’operazione risulta completamente indolore.

Per cui, la paura delle punture che attanaglia alcuni di noi, potrebbe trovare una incredibile e straordinaria soluzione proprio grazie a questa pillola robot. Questa capsula, inoltre, non contiene molle o parti metalliche. Gli aghi, infatti, sono realizzati in materiale sintetico ed il meccanismo di iniezione si attiva grazie ad un palloncino che si gonfia una volta giunto nel tratto intestinale. Utilizzare questo mini robot avrà un duplice vantaggio: il primo è che l’iniezione viene praticata nella parte alta dell’intestino che è molto vascolarizzata e, il secondo vantaggio è che questa parte del tratto gastrointestinale non percepirà alcun dolore, se non un leggero e sopportabile pizzicore.

FONTERain Therapeutics