Operatori telefonici: nuovo mese nuove tariffe, ecco gli aumenti di marzo
Iliad ha da sempre lasciato i suoi clienti super soddisfatti grazie alla sua parola. La compagnia infatti non ha mai apportato delle modifiche alle sue tariffe. Ciò l’ha reso uno degli operatori telefonici più affidabili in circolo. Non si può dire lo stesso di TIM, Tiscali e Vodafone che, invece, effettuano correzioni periodicamente. Scopriamo subito quali sono le rimodulazioni degli operatori telefonici di marzo sopra citati.

Operatori telefonici: quali sono le ultime rimodulazioni?

Partendo da Vodafone, questo già da maggio stava pensando a modificare le sue promozioni, e così ha fatto. “A partire dall’8 Dicembre 2019, il costo della tua offerta Unlimited + aumenterà di 2,99 euro al mese. Consentendoci di continuare a investire sulla rete per offrirti sempre la massima qualità dei nostri servizi. Per maggiori informazioni vai su voda.it/info. Ti ricordiamo che, ai sensi dell’articolo 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° Agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto, se non accetti tale modifica hai diritto a recedere dal contratto o passare ad altro operatore mantenendo il tuo numero. Non vi saranno penali né costi di disattivazione fino al 7 dicembre 2019, ossia fino all’ultimo giorno di validità delle precedenti condizioni, specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali“. 

Il secondo operatore, ovvero TIM, ha da poco applicato una rimodulazione alle sue tariffe. Trattasi di 1,90 euro in più, in cambio di 20 Gigabyte di traffico dati o minuti illimitati.