Bollo auto

Altro che addio al bollo auto! Probabilmente un’altra possibilità di aiuto sarà presto cancellata. Brutta notizia quindi per tutti i contribuenti italiani che pensavano di risparmiare qualcosa su questa tassa. Niente sconto del 10% di cashback, il bollo auto si deve pagare per intero. Tuttavia la decisione è ancora al vaglio del nuovo Governo Draghi, ma sembra essere quasi certa.

 

Addio sconto cashback: il bollo auto si paga e per intero, forse

Nessuno sconto rispetto a quanto era stato annunciato in merito al bollo auto. Pare che questa tassa non solo si dovrà pagare secondo le indicazioni di ciascuna Regione, ma non beneficerà del cashback di Stato. In pratica niente più sconto del 10% per chi avrebbe deciso di pagarla con bancomat o carta di credito.

Pare quindi essere quasi definitiva la scelta nel nuovo Esecutivo in merito ai progetti cashless introdotti dall’ex Governo Conte. Occorre però pazientare per capire quale decisione verrà presa in merito al bollo auto. Infatti nelle prossime settimane uscirà il piano nazionale di ripresa e resilienza che dovrà essere presentato a Bruxelles entro il mese di aprile. Questo dovrebbe anche dare la possibilità di beneficiare del Recovey Fund che include i 209 miliardi dell’Unione Europea.

 

Alcuni sono ancora in tempo per beneficiare del cashback

Ad ogni modo chi in questi giorni deve ancora pagare la tassa del bollo auto può beneficiare del cashback di Stato. Ecco le date da tenere a mente e che danno la possibilità di accedere allo sconto del 10% fino a che il nuovo Esecutivo non prenderà una decisione definitiva.

Ecco tutte le date specificate per mese di scadenza del bollo auto:

  • aprile 2021: per questa scadenza i termini per il pagamento sono dall’1 maggio al 31 maggio 2021;
  • maggio 2021: per questa scadenza i termini per il pagamento sono dall’1 giugno al 30 giugno 2021;
  • luglio 2021: per questa scadenza i termini per il pagamento sono dall’1 agosto all’1 settembre 2021;
  • agosto 2021: per questa scadenza i termini per il pagamento sono dall’1 al 30 settembre 2021;
  • settembre 2021: per questa scadenza i termini per il pagamento sono dall’1 al 31 ottobre 2021;
  • dicembre 2021: per questa scadenza i termini per il pagamento sono dall’1 al 31 gennaio 2022.

Altre indicazioni in merito a esenzione e scadenze particolari a seconda della Regione si possono trovare tutte cliccando su questo link.