blank

Avere una connessione a internet veloce nel proprio salotto ormai è diventato un must della nostra epoca, tramite il web infatti possiamo svolgere numerose attività, da quelle più comuni come l’intrattenimento a quelle più importanti come ad esempio lo smart working o l’e-learning, cosa che ci è stata sottolineata maggiormente durante il periodo più intenso della pandemia che ci ha obbligati a mantenere i rapporti per via digitale.

La connessione a internet come ben sappiamo, prende corpo nel modem, il quale ovviamente tramite le proprie onde WiFi, consente ai dispositivi di connettersi e di navigare liberamente, offrendo una copertura in grado di rifornire l’abitazione.

Come difendere la propria rete

Ovviamente per connettersi alla propria rete è necessaria una password, strumento indispensabile per impedire agli sconosciuti di scroccare la nostra connessione, solo che, alle volte, una password può non bastare, se infatti ci troviamo davanti ad un utente più esperto che vuole bucare la nostra rete, serve qualche strumento in più.

Per aumentare la sicurezza innanzitutto dovrete accedere alle impostazioni del router, per far ciò vi basterà digitare nella barra dei link di un browser qualunque l’indirizzo IP 192.168.1.1, così facendo entrerete nella pagina di impostazioni, per eccedere le credenziali sono standard e sono User: admin e Pass: admin.

Una volta dentro alcuni step saranno fondamentali, innanzitutto cambiare il nome della rete e la password, infatti così facendo toglierete informazioni ad un eventuale hacker e con una password molto complessa e lunga gli renderete impossibile accedere anche col metodo brute force.

In ultimo vi consigliamo di abilitare il filtro degli indirizzi MAC (indirizzi fisici e univoci dei vari device, un po’ come un codice fiscale), così saranno accettati all’interno della rete solo quelli registrati.