carte di credito

I mezzi di pagamento elettronici sono di sicuro uno dei temi più chiacchierati di quest’anno. I conti online, spesso, sono abbinati ad una carta dedicata, con tanto di espansione del metodo di pagamento contactless, il quale ha messo in essere una crescita dei vari conti correnti online.

Ci sono varie compagnie che distribuiscono conti e carte, e c’è una vasta gamma di scelte che possiamo prendere in considerazione. Ovviamente, queste devono essere fatte in base alle nostre necessità. Scopriamo di seguito quale può essere la carta che può fare di più al caso nostro.

Carte di credito: quale fa effettivamente al caso nostro?

Inizialmente dobbiamo porre obbligatoriamente una differenziazione tra carta di debito e carta di credito: la prima ha sempre bisogno di copertura da parte dell’utente, la seconda ha una copertura garantita dalla banca entro un certo limite sotto lo zero, entro il quale va ovviamente saldato entro determinati tempi.

Tra le varie carte c’è la N26, la quale è una carta di debito che ha coordinate IBAN e permette di fare tutte le operazioni bancarie desiderate per un totale di 20.000 euro di transazioni mensili, 5.000 euro di spese giornaliere e la metà per i prelievi.

Restando nel circuito MasterCard, c’è anche Hype, che è una carta che vanta di molte funzionalità avanzate e che può essere attivata già dai 12 anni. Con essa potete fare davvero di tutto: ricevere pagamenti mensili (come stipendi e pensioni), inviare bonifici, attivare il Cashback e pagare le bollette.

Per concludere, abbiamo la meno conosciuta ma emessa comunque da una banca molto importante come Unicredit e inserita nel circuito MasterCard, ossia la Buddybank che, nella sua versione World Elite, vanta di un limite di spesa sino a 10.000 euro, oltre che di tutti i vantaggi di una carta di credito e un estetica decisamente originale.