blank

Il conto corrente di ogni cittadino è sicuramente uno dei beni più importanti in possesso, su di esso infatti, spesso vengono depositate somme oltre che per semplici motivi finanziari, anche nel ruolo di risparmi, magari di una vita, per un progetto importante o altro, tutti ovviamente lavorati e sudati, cosa che conferisce loro un valore decisamente più elevato.

Ovviamente però, in quanto appunto sede di ingenti somme di denaro, i conti correnti sono diventati l’oggetto del desiderio di truffatori e hacker, i quali, vista l’impossibilità di colpire l’Istituto Bancario, protetto da muri di firewall e crittografie impossibili da bucare, hanno deciso di passare all’attacco direttamente degli utenti, i quali spesso si ritrovano a leggere mail o SMS truffaldini ingegnati appunto per derubarli delle credenziali di accesso al conto.

SMS ruba conto

blank

Negli ultimi giorni gli utenti stanno ravvisando l’arrivo di un SMS che li avvisa di una limitazione all’accesso del proprio conto, invitandoli ad intervenire per porre rimedio cliccando su un link in sovraimpressione, ebbene se doveste leggere tali o simili righe, cestinate il messaggio ignorandone il contenuto, infatti se doveste seguire le indicazioni, finirete su una falsa area clienti che, non appena digitate le credenziali, le invierà agli hacker, con un esito della questione alquanto scontato.

Il consiglio che vi diamo è di avere occhio scettico e di non fidarvi ami di questo tipo di SMS, dal momento che si tratta della stragrande maggioranza dei casi di una truffa bella e buona, le banche usano canali certificati per le comunicazioni.