Boeing 737

Un Boeing 737 Max 8 in volo verso Montreal della compagnia aerea Air Canada ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza per un problema al motore sinistro. Era in volo verso Montreal dall’Arizona.

 

Dopo gli incidenti il Boeing 737 Max è di nuovo nei cieli

Questo modello della Boeing fu protagonista di due disastri aerei a causa di un malfunzionamento del volo automatizzato. In breve ecco cosa successe.

Nell’ottobre 2018 un Boeing 737 Max 8 della Lion Air poco dopo essere decollato da Jakarta si schiantò. Morirono 189 persone. Nel marzo 2019, un altro Boeing 737 Max 8  precipitò a Nairobi non lasciando scampo ai 157 passeggeri dell’Ethiopian Airlines. Purtroppo a causa di questi due incidenti le vittime furono 346.

A distanza di 21 mesi dal blocco ecco tornare nei cieli il Boeing 737 Max. Sono 100 i passeggeri dell’American Airlines che da Miami erano diretti all’hub di La Guardia a New York. Ma non è questo il volo che è stato costretto ad un atterraggio di emergenza.

 

Ancora paura nei cieli: un aereo dell’Air Canada costretto ad un atterraggio di emergenza

Il protagonista di un atterraggio di emergenza è ancora un Boeing 737 Max della compagnia aerea Air Canada.

Dopo aver effettuato il decollo, i piloti hanno ricevuto un’indicazione di bassa pressione idraulica al motore sinistro. Da qui la scelta di spegnerlo e quindi procedere verso l’aeroporto più vicino. Infatti l’aereo si trova ora a Tucson dove ci rimarrà per permettere alla compagnia aerea di bandiera gli opportuni controlli.

Tuttavia non si hanno ancora altre notizie se non che i passeggeri a bordo del Boeing 737 Max erano soltanto i tre membri dell’equipaggio.

L’Air Canada ha comunque tranquillizzato tutti. Sebbene si sia trattata di un’emergenza, questi aerei moderni sono in grado di volare con un solo motore. Inoltre tutti i suoi piloti sono addestrati per affrontare e superare queste situazioni.

Ad ogni modo questo episodio non dovrebbe creare allarmismi e preoccupazioni. Infatti simili problemi sono all’ordine del giorno e passerebbero inosservati se non si trattasse di un Boeing 737 Max.