connessione

Quando la connessione è lenta la colpa va subito all’operatore di rete con cui l’utente ha sottoscritto un abbonamento o dal quale riceve il servizio. Molte volte è così, ma ci sono casi in cui occorre applicare semplici passaggi in grado di migliorare da subito la velocità sia con WiFi, sia con rete cellulare. In tutti e due i casi si possono trovare soluzioni soddisfacenti e allo stesso tempo economiche.

 

Come migliorare la velocità di connessione

Ecco alcuni semplici passaggi, forse anche banali, che miglioreranno da subito la velocità di connessione. Questo vale sia per le connessioni WiFi che per quelle con rete cellulare.

La prima cosa da fare è posizionare il router WiFi in maniera corretta. Potrebbe sembrare strano, ma la diffusione del segnale e con esso la velocità di connessione, potrebbero essere ridotti dalla presenza di ostacoli che creano interferenze. Microonde, dispositivi Bluetooth come le cuffie sono solo alcuni dei dispositivi che potrebbero rallentare la velocità di connessione. Ecco perché è importante posizionare il router in alto. Lo stesso vale per la navigazione con smartphone, potrebbero esserci punti ciechi o device che non permettono la completa ricezione del segnale compromettendo così la velocità di navigazione.

Un altro consiglio è quello di aggiornare costantemente i dispositivi usati per la connessione. Se si tratta di un router potrebbe essere necessario aggiornare il firmware, ovvero il suo sistema operativo. Occorre leggere bene il manuale di istruzioni perché la procedura varia a seconda del produttore. Se si tratta di uno smartphone occorre verificare che il sistema operativo sia aggiornato all’ultima versione uscita. Spesso succede che siano inclusi miglioramenti alla connessione internet.

Da ultimo, ma non meno importante, potrebbe darsi che il segnale WiFi non arrivi in tutta la casa e quindi sia necessario acquistare un extender. Questo dispositivo è in grado di ampliare il raggio di azione della rete WiFi portandola in zone della casa dove il segnale è debole o addirittura inesistente. Nel caso di uno smartphone forse l’operatore non ha copertura nella zona di residenza o in alcuni punti della casa. L’utente può verificare la copertura in pochi e semplici passaggi sul sito del suo operatore e confrontarla con quella di altri. Sarà così possibile decidere se cambiare operatore e in questo periodo non mancano offerte allettanti che non solo aumenteranno la velocità di connessione, ma faranno anche risparmiare un po’ di denaro.