CoopVoce affronta TIM e Iliad con la TOP 50 a 9,50 euro al mese

CoopVoce ad oggi è una di quelle aziende che nessuno si sarebbe aspettato potesse rappresentare una valida scelta in ambito mobile. Visti i trascorsi passati gli utenti credevano si trattasse di una soluzione di poco conto, nonostante il grande nome dell’azienda.

Purtroppo c’erano alcune situazioni che lasciavano intendere ciò, visto che le offerte del gestore risultavano spesso scarne di contenuti. CoopVoce utilizzava infatti offerte con prezzi molto bassi ma con pochi contenuti tre minuti, SMS e giga. Questa strategia e poi cambiata rimettendo sui binari giusti la forte azienda che opera da ormai 13 anni in ambito virtuale. Al momento sul sito ufficiale è disponibile la vera e propria prova, ovvero all’ultima offerta che prende il nome di ChiamaTutti TOP 50. Questa mette a disposizione degli utenti per un prezzo minimo minuti senza limiti verso tutti i gestori fissi e mobili, 1000 SMS verso tutti i gestori e 50 giga di traffico dati dedicati alla rete 4G. Il prezzo mensile che dura per sempre è di 9,50 € ogni 30 giorni.

 

CoopVoce: arriva anche il miglioramento delle infrastrutture per una rete più stabile e performante

In un’intervista durante gli scorsi giorni, Massimiliano Parini, responsabile del progetto CoopVoce ha risposto alla domanda chiave, ovvero se diventeranno presto un Full MVNO: “Pur restando un operatore cosiddetto virtuale, CoopVoce si doterà nel corso del 2020 di un’infrastruttura tecnologica indipendente “FULL” che ci permetterà di gestire in autonomia gran parte della struttura tecnologica e di offrire nuovi servizi con nostre nuove SIM, pur mantenendo la copertura del servizio mobile 4G di Tim“.