Lire: tenete d'occhio queste monete, valgono un patrimonio

Sono passati 20 anni da quando le vecchie e care Lire ci hanno lasciati spaesati e soli in un nuovo panorama governato dall’euro. Da quel giorno del lontano 2000 tali monete hanno subito una netta crescita (per quanto riguarda il valore) che le ha rese veri e propri oggetti da collezione. Per non parlare di alcuni esemplari davvero rari che, di fatto, potrebbero essere rivenduti per cifre esageratamente elevate. Detto questo, la prossima volta che avrete per le mani una vecchia Lira ci penserete sicuramente due volte prima di riporla nei ricordi.

 

Lire: ecco la classifica delle monete più rare

  • 1958
    La 2 e la 50 Lire del 1958 rientrano fra le monete più ricercate ad oggi sul mercato. La prima elencata ha un valore economico che oscilla tra gli 80 ed i 100 euro ma, in alcuni casi, può superare addirittura i 500 euro. La seconda citata invece, ha un costo che può variare in base allo stato di conservazione: può dunque partire dai 20 euro per arrivare addirittura ai 2.000 euro.
  • 1956
    Tra le monete più gettonate negli ultimi anni troviamo per giunta la 5 Lire del 1956. Ad oggi il suo valore muta molto in base alla conservazione: se in ottime condizioni quest’ultima può arrivare a valere anche 2.000 euro.
  • 1955
    Le 100 Lire coniate nell’anno 1955 non sono da meno. I pochi esemplari stimati in fior di conio, ovvero in ottime condizioni e senza graffi, possono arrivare addirittura a 1.200 euro.
  • 1947
    Sul mercato ad oggi vi è anche la moneta da 10 Lire del 1947. Questa le batte tutte in quanto può raggiungere i 4.000/5.000 euro (condizioni sottintese).