offerte telefoniil 99% di noi farebbe a botte alla notizia di un Samsung Galaxy Fold Gratis. Eppure, nonostante la loro popolarità, gli smartphone incontrano gli antagonisti di vecchia data nei telefoni storici che attirano una larga fascia di utenti annoverati nel gruppo dei collezionisti. Persone che non hanno vergogna nel presentare annunci online in cui richiedono dispositivi vecchi di trent’anni.

Al mondo esistono modelli davvero unici che rappresentano la storia della telefonia mobile. Vanno concettualmente ben oltre l’idea dei device ad oggi conosciuti. Non hanno nulla di che, eppure sono famosi così come lo sono gli ultimi arrivati nel 2020 per la sfera dei top device mobili. Ecco una lista favolosa con i modelli che potresti vendere per diventare ricco.

 

Telefoni che ti fanno diventare ricco: questi modelli non hanno data di scadenza

Non perdono di valore ed a quanto pare non hanno l’etichetta con la data di scadenza. Non possono essere superati da pentacamere o potenti microprocessori AI con funzionalità di livello Pro. Sono semplicemente dei telefoni e nulla di più. Consentono (o meglio consentivano) di chiamare e stop. Oggi sono inutilizzabili in quanto correlati ad una tecnologia davvero antiquata.

Il Mobira Senator, giusto per portare un esempio, è un telefono raro oltre ogni limite. Prodotto da Nokia negli anni ’80 è davvero ingombrante e poco funzionale. Una cornetta leggerissima fa da contorno ad un… soprammobile? Ben 3 Kg di peso da trasportare in giro per riuscire a stabilire un contatto telefonico. Eppure vale 1000 Euro che potrai conservare o spendere per acquistare l’ultimo portable device più potente del mercato.

A seguire il DynaTac 8000x di Motorola retrodatato anni ’80 e decisamente più user friendly. Solo un chilogrammo (come un moderno ultrabook di media dimensione). Consentiva di chiamare con un device all-in-one racchiuso in una anonima scocca bianco opaco con tasti neri ed antenna molto sporgente. Si offrono 1000 Euro anche in questo caso, ma non è facile trovarli. Ne sono stati realizzati solo 300.000.

Chiudiamo con il gioiellino Apple iPhone 2G delizia del fan della grande mela che lo vogliono nella propria teca. In tal caso lo stato di conservazione è davvero importante e fa partire la base d’asta da 1000 Euro a salire. Un must-have da includere nella vostra collezione o da vendere subito per un guadagno sicuro ed immediato.