Intelligenza Artificiale: arrivano i lupi-robot per allontanare gli orsi

Le idee più geniali e straordinariamente folli provengono dal Giappone. Ma questo lo sapevamo già, dunque quella di oggi sarà l’ennesima prova. Il progetto d’intelligenza artificiale, ideato per allontanare gli orsi dalle campagne, consiste in animali-robot dotati di pelo e occhi rosso sangue, raffiguranti dei lupi. Perché – ancorché in via di estinzione – quando arriva il periodo del letargo, l’Ursus arctos yesoensis giunge nei centri abitati per cercare qualcosa da mangiare.

È qui che corre in soccorso la tecnologia più avanzata dando vita a ciò che equivale allo “spaventapasseri” robotizzato, dalla vaga forma di lupo, che in ben due esemplari è stato già messo a lavoro nella città di Takikawa, nell’isola settentrionale di Hokkaido. La società che produce il Monster Wolf, Ohta Seiki, ha già venduto in passato altri 70 esemplari del robot in 62 località del Paese.

 

Intelligenza Artificiale: il ruolo del Monster Wolf nelle campagne

Il dispositivo – riferisce l’Agenzia DIRE – prende il nome di ‘Monster Wolf’ e serve, appunto, per distrarre i sempre più numerosi orsi che scendono dalla boscaglia circostante verso i centri abitati. Nello scorso settembre in Takikawa le autorità avevano già acquistato i due “robot-spaventaorsi” per allontanare i primi esemplari scesi in città.

Purtroppo gli attacchi degli orsi sono aumentati in alcune zone del Paese: nel 2019, ben 157 persone sono state aggredite; nel 2020 si sono verificate dozzine di attacchi, due dei quali letali, come riferisce l’emittente nazionale Nippon Hoso Kyokai (Nhk). Ad ogni modo la geniale invenzione ha ridotto definitivamente le aggressioni. Una scelta piuttosto intelligente quella del Giappone di proteggere la città ma nel rispetto della natura.