messaggi programmati Whatsapp

Rinunciare a WhatsApp è davvero impossibile, specie in questa fase storica dove la piattaforma di messaggistica diviene un punto di riferimento determinante per quanto concerne le comunicazioni quotidiane con parenti, amici o colleghi di lavoro.

Nessuno potrebbe mettere quindi in dubbio l’importanza di WhatsApp. Nonostante il suo ruolo strategico, però, la chat di messaggistica nasconde ancora delle zone grigie. Ad esempio, tanti utenti segnalano ancora a presenza di messaggi spam e di fastidiose catene di gruppo.

 

WhatsApp, la possibile novità per eliminare messaggi spam e gruppi fastidiosi

Nelle ultime settimane, gli sviluppatori del servizio si sono fatti carico di questo problema ed hanno proposto delle soluzioni da adottare con nuovi aggiornamenti del servizio. Un’idea al vaglio è quella di imporre un limite serrato alla condivisione dei messaggi.

Uno dei prossimi upgrade di WhatsApp potrebbe essere in vincolo di inoltro di uno messaggio solo ed esclusivamente ad un contatto della rubrica. Allo stato attuale il vincolo per l’inoltro dei messaggi è basato su cinque diversi contatti (il limite già è stato abbassato negli scorsi mesi). Nelle sua semplicità questo tipo di soluzione garantirebbe maggiore tranquillità agli utenti. I malintenzionati dovrebbero infatti adoperare un completo meccanismo per l’invio di messaggi spam o catene.

Questo upgrade di WhatsApp si inserisce in una fase storica della chat molto delicata. Dopo le impennate primaverili, anche in queste settimane attraverso la piattaforma di messaggistica, infatti, circolano fake news sul Covid e sui relativi sviluppi sia in ambito clinico che politico/economico. Gli sviluppatori stanno cercando di arginare per quanto possibile tale fenomeno.