bonus autoAlcune categorie di auto godono della possibilità di ottenere l’accesso diretto ai bonus mobilità promossi dal Governo e dal Ministero per l’Ambiente. Gli importanti sconti si applicano in maniera indiscriminata ad ogni italiano facente richiesta per veicolo nuovo o usato di opportuna categoria. Si possono ottenere incentivi sia per rottamazione che per acquisto senza dismissione di vecchie auto. In ogni caso basti sapere che, in alcuni casi, il valore di rimborso ammonta a ben 20.000 Euro. Ecco cosa bisogna sapere.

 

Bonus Auto concesso fino a 20.000 Euro per Diesel, ibride ed elettriche

Il massimo Bonus si ottiene al momento in Piemonte con la Regione disposta a favorire la green mobility con uno stanziamento una tantum del valore di 20.000 Euro per auto aziendali e private. In tutti gli altri non si arriva a tanto ma il valore dell’incentivo resta comunque importante sulla base della lista delle possibilità offerte che troviamo qui a seguire:

  • 4.000 EURO per chi passa ad una elettrica o ibrida con rottamazione (2.000 euro senza rottamazione);
  • 3.500 EURO per chi sceglie una nuova EURO 6 rottamando la sua vecchia auto (importo dimezzato per chi non demolisce un’auto inquinante);
  • 6.500 EURO per la rottamazione verso ibrida plug-in con 3.500 EURO per chi non ha un’auto da dismettere;
  • 10.000 EURO per chi si orienta verso le EV con bonus che scende a 6.000 EURO in caso di mancata rottamazione.

Vale la pena ricordare che l’esecutivo ha di recente bocciato la proposta di un rifinanziamento da parte di UNRAE e FederAuto con clienti che devono prendere una immediata decisione prima che tutto si concluda in un nulla di fatto. Chi passa alla mobilità eco sostenibile ottiene inoltre altri vantaggi come: bollo auto gratuito, accesso ZTL senza condizioni e parcheggi strisce blu senza oneri. Guidare “verde” conviene.