LG logo LG Q92 5G

La nota azienda LG si è vista costretta a ritirare numerosi suoi televisori, in particolare i TV OLED. Nello specifico, è stato lanciato un programma di richiamo volontario da parte della Commissione Europea riguardante, per l’appunto, i televisori della nota azienda sudcoreana con schermo OLED con una diagonale pari a 65 pollici e presentati ufficialmente tra il 2016 e il 2017.

 

Ecco quali TV OLED targati LG sono stati richiamati

Come già accennato, è stato avviato un programma per richiamare numerosi modelli di TV OLED targati LG presentati circa 3 anni fa. Il richiamo di questi prodotti riguarda numerosi stati europei e non. Tra questi, ci sono l’Italia, la Francia, la Svizzera, l’Irlanda e il Regno Unito. è La causa di questa decisione risiederebbe ad un malfunzionamento dei componenti interni che potrebbero provocare anche delle vere e proprio ustioni. A tal proposito, è stato dichiarato che “durante il funzionamento è possibile che il televisore si surriscaldi, causando danni alla scheda di alimentazione o al coperchio posteriore impedendo il normale funzionamento. Potrebbero verificarsi potenziali ustioni delle dita in caso di contatto accidentale con la superficie calda del coperchio posteriore del TV”. In sostanza, si tratta di un problema piuttosto serio e che potrebbe inoltre comportare delle inalazioni di fumo del televisore.

Secondo quanto riportato dal portale Flatpanelshd, i televisori OLED di LG che sono stati richiamati sono i seguenti:

  • Televisore LG OLED65W7 da 65 pollici del 2017
  • Televisore LG OLED65B7 da 65 pollici del 2017
  • Televisore  LG OLED65E7 da 65 pollici del 2017
  • Televisore LG OLED65C7 da 65 pollici del 2017
  • Televisore LG OLED65E6 da 65 pollici del 2016
  • Televisore LG OLED65B7 da 65 pollici del 2017
  • Televisore LG OLEDW7 del 2017