La settimana scorsa, poche ore dopo il debutto ufficiale dell’ultima versione del sistema operativo di Google per smartphone e tablet, OPPO ha presentato la versione beta pubblica di ColorOS 11 e ne ha annunciato il lancio globale. Il lancio è avvenuto proprio qualche istante fa e la nuova ColorOS è già approdata sugli smartphone top di gamma del produttore cinese: OPPO Find X2, OPPO Find X2 Pro ed OPPO Find X2 Pro Lamborghini Edition.

Novità OPPO ColorOS 11

ColorOS 11 introduce una manciata di novità, a partire dalla possibilità di creare un proprio Always-On Display personale e personalizzare lo smartphone abbinando tema, sfondo e font, oltre a stabilire il layout delle icone e le suonerie. L’aggiornamento ha poi migliorato la Dark Mode introducendo tre schermi di colore e livelli di contrasto, mentre l’app Relax 2.0 permette di creare un proprio mix di rumori bianchi per rilassarsi e addormentarsi.

Molto interessante è la funzione Three-Finger Translate di Google Lens, realizzata in collaborazione con il colosso di Mountain View. Questa permette di fotografare e tradurre il testo attraverso uno screeshot realizzato con tre dita. C’è poi Flex Drop, che facilita il multi-tasking ed il controllo di più dispositivi attraverso l’interfaccia Device Control.

Interessante anche la nuova modalità Super Power Saving Mode, che prolunga l’autonomia dello smartphone e consente di selezionare le sei applicazioni che si vogliono mantenere attive quando la batteria è scarica, mentre la funzione Battery Guard protegge il dispositivo dai danni che derivano da una carica prolungata.

Prestazioni migliorate grazie al nuovo UI First 2.0, che aumenta l’utilizzo della RAM del 45% e migliora il tasso di risposta del 32% e il frame rate del 17%. AI App Preloading, invece, apprende le abitudini dell’utente per velocizzare i tempi di precaricamento delle applicazioni.

Molta attenzione anche alla privacy. Con la nuova shortcut per App Lock è possibile impostare password o ad altri metodi di autenticazione per bloccare/sbloccare le app, mentre le nuove autorizzazioni temporanee non offrono più l’accesso alla telecamera, al microfono e alla posizione quando l’app è chiusa.

Smartphone compatibili

ColorOS 11 è già disponibile per OPPO Find X2, OPPO Find X2 Pro ed OPPO Find X2 Pro Lamborghini Edition, mentre dal 30 settembre sarà disponibile per OPPO Reno3 4G, OPPO Reno3 Pro 4G ed OPPO F17 Pro. Nel mese di ottobre l’aggiornamento arriverà su OPPO Reno4 Pro 5G, mentre in quello di novembre sarà il turno di OPPO Reno4 5G ed OPPO Reno4 Pro 4G.

A dicembre ColorOS 11 sarà disponibile per OPPO Reno 4 4G, OPPO Reno F11, OPPO F11 Pro, OPPO F11 Pro Marvel’s Avangers Limited Edition, OPPO A9, OPPO A92, OPPO A72 e OPPO A52.

Entro il primo semestre del prossimo anno, l’aggiornamento sarà disponibile per OPPO Reno 10x Zoom, OPPO Reno2, OPPO Reno 2F, OPPO Reno 2Z, OPPO Reno3 Pro 5G, OPPO A91 e OPPO F15. Infine, nella seconda metà del prossimo anno l’update arriverà su OPPO Reno, OPPO Reno Z, OPPO A5 (2020) e OPPO A9 (2020).