blank

Grandi novità per MSI, che finalmente ha annunciato i primi computer portatili con i nuovi processori Intel di undicesima generazione. Un passo in avanti enorme per le prestazioni e la gestione del computer, sia per il mondo del lavoro che l’utilizzo quotidiano. I nuovi notebook sono stati annunciati nel corso del primo virtual summit dell’azienda taiwanese, con il lancio della nuova serie Summit, dedicata al mondo del business. L’obiettivo è quello di destinare dei computer dedicati alla mobilità e che possano funzionare al meglio sia in regime di smart working, sia nel caso in cui si necessiti di lavorare fuori casa. Ma vediamo meglio le caratteristiche dei modelli appena presentati.

 

La nuova serie Summit di MSI

Il lancio di questa nuova serie di computer portatili ha visto anche la presentazione del nuovo logo di MSI, ispirato alla sezione aurea e alla sequenza di Fibonacci. Grazie ai processori Intel Tiger Lake di ultima generazione le prestazioni sono ai massimi livelli, con una durata della batteria ottimale. Anche la dissipazione del calore e le dimensioni dei laptop sono state migliorate, a fronte di un incremento prestazionale anche sotto il lato grafico. Infatti, le nuove Cpu sono accoppiate al nuovo motore grafico Iris XE e al supporto al TPM 2.0, per un grado di sicurezza ancora più elevato.

La serie Summit di Msi si dividerà in due diverse sezioni: la serie E e la serie B. La prima permetterà di scegliere tra diverse configurazioni ispirate al lavoro nel mondo della grafica, mentre la seconda sarà più orientata verso la durata della batteria, di oltre 10 ore con una singola carica. Nelle diverse configurazioni disponibili anche le opzioni di fotocamera ad infrarossi per riconoscimento facciale e supporto al touchscreen multi-touch.

Infine, troviamo anche il laptop MSI E Flip, che combina tutta le funzioni di un normale notebook, con la versatilità di un tablet, e il Prestige Evo, il primo a supportare le prestazioni Intel Evo, dedicate alla massimizzazione della potenza.

Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti! Continuate a seguirci per ulteriori informazioni a riguardo e per rimanere aggiornati sulle ultime novità.