Narcos Messico 3: la serie televisiva è pronta a tornare sulla piattaforma

Narcos è una serie televisiva di genere poliziesco sorta dalle menti di Carlo Bernard e Doug Miro. Essa nacque come quarta stagione della serie televisiva, col tempo però è tramutata in una serie spin-off incentrata sul Cartello di Guadalajara in Messico e appunto chiamata Narcos: Messico 3. Anche se la produzione ha già messo in conto la sua realizzazione, il Coronavirus l’ha costretta a bloccare le riprese cinematografiche. Pertanto quando potremo vedere le questioni di droga in Messico?

La seconda stagione aveva visto come colonna portante Felix Gallardo, il creatore del cartello di Guadalajara e il primo a tentare di costruire un’alleanza della droga nel Messicano. Egli non riuscì nell’impresa e venne arrestato dalla DEA scontando una pena negli USA. Chiusa una storia se ne apre un’altra: il protagonista ora è Amado Carrillo Fuentes, signore del cartello di Juarez e conosciuto anche come il Signore dei Cieli

Narcos: Messico 3: l’arrivo della serie e le sue anticipazioni

Va precisato che lo scopo di tali serie televisive, così come Suburra, non è quello di incentivare la malavita e gli affari illegali. Ma di porre sotto agli occhi degli spettatori la vera realtà: alla fine vinceranno sempre i buoni.

Parlando dell’approdo di Narcos: Messico 3 sulle piattaforme… non sarà possibile vederlo prima di novembre/dicembre, se non addirittura nel 2022.

La nuova stagione dovrebbe basarsi su Amado Carrillo Fuentes, precedentemente accennato, a capo del cartello di Juarez. Inoltre dovrebbe parlare della guerra scoppiata tra i vari cartelli dopo l’arresto di Felix Gallardo per il controllo del territorio e dei traffici. Purtroppo per coloro che attendevano l’arrivo di El Chapo l’attesa sarà ancora lunga. Dovranno infatti aspettare che arrivino gli anni 2000 (mentre la serie è ambientata negli anni ’90).