OPPO-netflix

OPPO e Netflix decidono di collaborare a una campagna di comunicazione, con lo scopo di promuovere il nuovo smartphone di OPPO, il Find X2 Pro che ha già riscosso un enorme successo in questa prima metà del 2020. Alcune delle più importanti serie targate Netflix, accompagneranno quindi la pubblicità di questo nuovo dispositivo creato da una delle aziende più innovative di questi ultimi anni. Tra le serie potremmo vedere la casa di carta, Stranger Things o Summertime, all’interno della campagna pubblicitaria.

OPPO e Netflix, Ecco in che modo funzionerà la partnership

I dispositivi Oppo Find X2 Pro avranno già una modalità preinstallata di Netflix, in maniera tale che tutti i propri utenti possano anche utilizzare questa applicazione. C’è da dire infatti che questo smartphone ha come punto forte proprio il display, il supporto dei video HDR e la vivacità dei colori.

La campagna di affissioni è prevista fino al 31 luglio, nella grande e attualmente afosa Milano, in alcune delle zone più centrali. A partire invece dal 1 agosto al 15 ottobre, verrà effettuata l’attività promozionale all’interno dei vari punti vendita in cui OPPO è presente.

Il CEO di Oppo Italia, Li Ming ha dichiarato: L’azienda è entusiasta di aver avviato questa collaborazione con Netflix crediamo che gli Smartphone della nostra nuova serie find X2 siano lo strumento ideale per poter fruire in mobilità contenuti creativi e riconosciuti in tutto il mondo come le produzioni originali Netflix.

OPPO è da sempre molto attiva nell’intento di incorporare utilità, innovazione e intrattenimento all’interno dei propri dispositivi. Da questa collaborazione, pertanto, non potrà uscirne nulla se non interessanti novità.

Gilda Fabiano
Mi chiamo Gilda Fabiano e sono nata all'inizio degli anni 90, decade che ha condizionato interamente la mia vita. Amo infatti la musica di quel periodo, dal grunge al pop, alla discutibilissima musica disco. Amo gli horror di ogni genere e sin da molto piccola ho iniziato a scrivere. Dapprima storie fantastiche e naturalmente horror, poi poesie, filastrocche, per arrivare ai fumetti. Amo cantare e sono passata a lungo anche attraverso la musica, soprattutto il jazz, ma anche questo influenza da sempre la mia scrittura. Ho iniziato ad apprezzare e scrivere articoli al liceo, quando per un progetto con la scuola, ho portato l'inchiesta sul fosforo bianco a Falluja, con il grandissimo aiuto di Sigfrido Ranucci. Nel 2017 ho deciso di avviarmi alla carriera di sceneggiatrice (per fumetti e non) iscrivendomi alla Scuola Internazionale di Comics di Roma. Durante questo percorso ho intrapreso diverse collaborazioni come articolista e recensore per riviste come Città Nuova, rivista online e cartacea di Roma, e il blog di recensioni cinematografiche chiamato Spoilers & PopCorn,. Oltre a collaborazioni come soggettista e ghost writer per diverse aziende ho anche pubblicato una storia breve a fumetti per la giovane casa editrice Bugs Comics. Continuo a scrivere poesie e racconti e da poco ho intrapreso la collaborazione con Tecnoandroid, di cui sono entusiasta!