WindTre

Oramai dopo ben tre mesi dalla presentazione, WindTre rappresenta una realtà consolidata nel campo della telefonia italiana. Il gestore, già nel corso di queste prime settimane di vita, si è reso protagonista di una campagna promozionale molto aggressiva basata su offerte con alte soglie di consumo e piccoli prezzi mensili.

 

WindTre, anche in Italia sarà possibile utilizzare le eSIM

Non ci sono soltanto le ricaricabili low cost, però, a caratterizzare la strategia di WindTre. Il provider, infatti, sin dai primi giorni di vita ha ribadito di voler investire tante risorse per quanto concerne i servizi extra della telefonia mobile.

L’attesa principale, manco a dirlo, è ovviamente quella per le reti 5G. Tuttavia, però, proprio durante l’estate gli utenti potranno beneficiare di un ulteriore servizio vantaggioso: le eSIM. Le eSIM sono delle linee virtuali attraverso cui i clienti potranno attivare una rete secondaria WindTre sui loro smartphone.

Il costo di una eSIM (prezzo del tutto in linea con le SIM tradizionali) è di 10 euro. Gli utenti che opteranno per la linea virtuale avranno a loro disposizione un codice QR. Questo codice, oltre ad essere determinante per l’attivazione della linea, sarà il diretto sostituito di codici PIN PUK. 

La presenza delle eSIM in Italia non è un’esclusiva targata WindTre. E’ bene sottolineare, infatti, come anche TIM (e presto Vodafone) garantisce tale servizio agli abbonati. Attenzione però ad un fattore importante: quello della compatibilità. Allo stato attuale, solo i possessori di device Android ed iPhone di ultima generazione potranno utilizzare la tecnologia delle eSIM.