Tim

Nel corso di questi anni TIM ha dimostrato al suo pubblico di essere sempre impegnata per il lancio di servizi innovativi ed all’avanguardia con i tempi. A differenza di altri gestore, infatti, TIM non solo garantisce agli utenti offerte low cost, ma anche extra validi per l’uso quotidiano delle reti telefoniche.

 

TIM, arrivano le eSIM: per gli utenti ci sono importanti novità

Non è quindi un caso se proprio TIM è il primo operatore nazionale a prevede il lancio delle famose eSIM. Grazie al provider, anche in Italia sono ora disponibili le famose schede virtuali utili per ricevere una seconda rete per il proprio smartphone. Le eSIM  che già sono una realtà in altri paesi – in Italia saranno portatrici di una serie di benefici per gli utenti.

Con l’arrivo delle eSIM, tante persone si sono chieste quali siano le vere differenza tra schede virtuali e SIM classiche. 

Con TIM, non ci sono grandi disparità sul punto di vista delle tariffe. TIM ha deciso di equiparare i costi delle eSIM e delle SIM classiche. In ambedue i casi, il prezzo da pagare sarà di 10 euro per l’attivazione.

Tutti corrono che acquisteranno in uno store ufficiale le nuove eSIM riceveranno un codice QR. Questo codice avrà una duplice funzione: consentire l’attivazione della linea telefonica e sostituire i codici PIN e PUK per eventuali necessità di blocco.

Allo stato attuale, l’unica incognita delle eSIM è rappresentata dalla compatibilità. Anche se a breve tanti dispositivi potranno beneficiare di questo strumento, ad oggi le eSIM sono disponibili solo su versioni recenti iPhone.