Nel corso della Worldwide Developers Conference, il colosso di Cupertino ha presentato numerose novità, tra cui la prossima versione del suo sistema operativo in arrivo sugli iPhone e sugli iPod Touch compatibili in autunno.

iOS 14, le novità più importanti

iOS 14 è una vera e propria rivoluzione. Con il nuovo OS, Apple offre finalmente la possibilità di personalizzare la propria Home con i Widget e di organizzare tutte le app per mezzo dell’App Library. I Widget, che sono stati appositamente progettati per offrire all’utente le informazioni più importanti nel minor spazio possibile, possono essere scaricati e posizionati in qualsiasi area della Home Screen dell’iPhone, adattandone le dimensioni alle proprie esigenze e gusti. Oltre ciò, è anche disponibile la funzione di Smart Stack, che sfrutta l’intelligenza artificiale per mostrare i Widget giusti, al momento giusto.

Dall’altro lato, la nuova App Library permette di organizzare in modo automatico tutte le applicazioni che si posseggono sull’iPhone, che vengono raggruppate in cartelle tematiche e secondo layout differenti.

Se queste sono le novità puramente estetiche, iOS 14 introduce anche numerose funzionalità, anche nelle applicazioni. L’aggiornamento introdurrà, per esempio, il supporto al Picture-in-Picture, per ridurre un determinato contenuto o app in una finestra da sovrapporre alla schermata di un’altra app e poter, in questo modo, fare due cose contemporaneamente. Un esempio? rispondere ad un messaggio mentre si guarda l’episodio della propria serie TV preferita.

E ancora, con iOS 14 debutta Translate, il traduttore di casa Apple, e le App Clips. Questi sono dei contenuti aggiuntivi che si applicano a determinate app e servizi e che mostrano all’utente come svolgere certe attività collegate a quell’applicazione o a quel servizio. E’ possibile sbloccare questi contenuti attraverso QR Codes o tag NFC.

Infine, sono state aggiunte nuove simpatiche memoji e introdotte alcune funzionalità all’app Messaggi. Sarà possibile, per esempio, personalizzare le conversazioni aggiungendo una determinata foto o memoji e fissare le conversazioni più importanti in alto, così da accedervi velocemente.

Articolo precedenteTikTok: ci piace pensare che abbia sabotato Trump ma non è così
Articolo successivoAmazon vuole diventare più verde: pronto un investimento miliardario
Raffaella Papa
Mi chiamo Raffaella, ho 24 anni e sono laureata in Editoria e Comunicazione. Tra le molteplici esperienze pregresse come redattrice mi sono particolarmente dedicata alla stesura di articoli che appartenessero all’area del beauty, della tecnologia, della cultura, della fashion reality e del lifestyle. Sono un'amante dell'Arte, e tendo a cercare la Bellezza in tutto ciò che mi circonda. Tra le tante altre cose che amo: la pizza, i gatti, i videogames, viaggiare e il caffè. Sono una perfezionista, un'inguaribile romantica, lunatica e sempre alla ricerca della giusta ispirazione.