smartphone-google-vendite-oneplus

OnePlus è sicuramente uno dei produttori di smartphone che negli ultimi anni è riuscito a catalizzare un gran numero di fan. Le vendite vanno alla grande tante che spesso capita che i modelli vadano out stock; succede perché la compagnia ne produce un tot di ognuno e poi ne ne fa più, a prescindere dalle vendite. Detto questo, Google sta andando meglio.

Si tratta effettivamente di una sorpresa. Gli smartphone della grande G vengono sempre accompagnati da brusii particolari nel momento della presentazione. Il design è sempre un po’ particolare e in generale sembra indietro di una o due generazione, ma questo solo esteticamente parlando.

A livello generale sono degli ottimi prodotti e in più sono sviluppati direttamente da chi rilascia le patch Android e quelle di sicurezze, è una nota positiva che influenza di molto il compratore.

 

Smartphone: Google vs OnePlus

Secondo un rapporto di IDC, nel 2019 Google ha spedito 7,2 milioni di smartphone, una cresciuta su base annua di addirittura il 52%. Il numero esatto di OnePlus non si conosce, ma è stata superata a detta di chi ha rilasciato il rapporto. È di fatto una sorpresa perché i primi dati di vendita dei Pixel 3a e Pixel 4 parlavano di proprio di uno scarso apprezzamento. Invece c’è stato il sorpasso, ma c’è da dire un paio di cose.

OnePlus vende solo top di gamma, perlomeno allo stato attuale, Google propone più fascia. Presto il produttore sudcoreano proporrà un dispositivo premium e in futuro allargherà ancora di più la possibilità di scelta. Entrambi sono lontani dalla top 10 in fatto di volumi, ma con la nuova politica OnePlus potrebbe scavalcare qualche posizione.