amazon-saldi-speciali-giugno

Secondo un rapporto pubblicato per la prima volta dalla CNBC, Amazon sarebbe pronta a dare inizio a una speciale settimana di saldi per questo giugno. La richiesta sembra arrivare prevalentemente da rivenditori terzi che in molti casi non hanno comunque potuto vendere i loro prodotti durante l’emergenza Covid-19.

In diversi casi i rivenditori hanno visto il traffico ridotto a causa del fatto che vendono prodotti non considerati essenziali durante la pandemia. Molti di questi hanno quindi chiesto ad Amazon di fare qualcosa. Quel qualcosa dovrebbe chiamarsi Biggest Sale in the Sky e non sarà un sostituto del Prime Day; quest’ultimo dovrebbe slittare più avanti però.

L’idea è di dare inizio a una settimana, che in realtà potrebbe prolungarsi fino a dieci giorni, di saldi estivi con partenza il 22 giugno. Non è chiaro quali prodotti potranno usufruire di tutto questo, ma l’evento sembra legato alla moda più che a qualsiasi cosa.

 

Amazon: Biggest Sale in the Sky

Secondo il rapporto, oltre il 50% dei rivenditori terzi sulla piattaforma ha sofferto ed è stato colpito dall’emergenza coronavirus/Covid-19. L’idea è di aiutare i rivenditori a guadagnare, ma anche svuotare i magazzini in vista del cambio di stagione, dei normali saldi in somma.

Amazon dovrebbe semplificare tutto il processo creando anche nuovi shortcut e una pagina principale che indirizzi meglio verso i prodotti interessati dallo sconto. Sempre parlando del Prime Day, essendo due eventi diversi, non è chiaro se questa tornata di sconti potrà interessare solo chi ha un abbonamento Amazon Prime o se invece sarà aperta a tutti.