telefonate anonime

Ricevere delle telefonate con un numero sconosciuto sta diventando sempre più frequente, soprattutto da mittenti che provengono dal Regno Unito. Strane per conto loro, comunicazioni assumono una sembianza ancora più incerta al momento della risposta, quando gli utenti interessati premono il tasto verde eppure alcun suono viene fuori; purtroppo, in questi casi, non si tratta di una semplice caduta di linea o di un errore nelle comunicazioni, ma di alcune vere e proprie truffe denominate “ping call”.

Capaci di rubare dalla propria SIM telefonica del credito, tali telefonate sono facili da riconoscere e altrettanto semplici da evitare.

Telefonate con numeri sconosciuti: diffidate sempre se non siete in attesa di specifiche comunicazione

Le ping call sono diventate un fenomeno realmente stressante, soprattutto quando il proprio numero di telefono sembra esser finito in qualche lista e diventato, di conseguenza, oggetto di costanti squilli ad intermittenza.

Mettere una fine a tali circostanze, in ogni caso, è più semplice del previsto, ma prima di vedere come fare, scopriamo cosa si nasconde dietro tali chiamate.

Capaci di fare squillare il telefono all’impazzata, le ping call altro non sono che incessanti squilli inviati a decine di numerazioni alla volta attraverso lo sfruttamento di alcuni bot. Azionate con l’intento di spingere l’utente a richiamare, le stesse forniscono un lascia passare automatico per una truffa ancora più eclatante: quella del credito telefonico scalato. Basterà richiamare il numero sconosciuto, infatti, per vedere quest’ultimo prosciugato in men che non si dica.

Per fortuna, ad oggi, mettere un punto definitivo a tali soprusi è possibile e veloce: nel caso il proprio smartphone lo consenta di potrà procedere mettendo in lista nera il numero sconosciuto interessato o, altrimenti, rimediare a tale azione scaricando l’applicazione TrueCaller, capace di sventare ogni tipo di spam.