telegram-batte-whatsappUn aggiornamento Telegram che segna una svolta epocale nella lotta alla supremazia delle app di messaggistica. WhatsApp di Facebook non può fare altro che tornare parecchi passi indietro dopo la novità che sta entusiasmando milioni di utenti in tutta Italia.

Per gli utenti con smartphone e tablet Android, MacOS ed iOS si conferma una possibilità esilarante. Tenetevi forte mentre scoprite l’arrivo delle video chiamate di gruppo. Dove sta la notizia esaltante? Sono protette e segrete. Scopriamo di più al riguardo.

 

Telegram: chiamate in video anche con crittografia per tutti gli utenti attenti alla privacy

Un tasto su cui Pavel Durov – fondatore dell’app Telegram – ha sempre ribattuto è stato quello della privacy. Il boom di download degli ultimi tempi ha dato uno sprint energetico agli sviluppatori che in pochi giorni hanno approntato un update fantastico. Come preannunciato ci sono le video chiamate protette anche tra più persone allo stesso tempo.

Lontano dagli occhi, lontani dai radar delle grandi multinazionali delle informazioni. L’autostrada del web è ora lontana da sguardi indiscreti dopo l’arrivo di chat segrete, messsaggi che spariscono e chiamate con lucchetto sempre attivo. Le cosiddette “secure group video calls” fanno capolino nel changelog della nuova app dell’aereo bianco.

Senza ombra di dubbio è una chiara frecciatina al concorrente Facebook, accusato a più riprese di scarsa propensione al rispetto della policy di riservatezza europea. A seguito delle critiche 1,5 milioni di utenti al mese si sono mossi in direzione della piattaforma. Un numero destinato a crescere con la versione Telegram 6.1 ora in rilascio negli store del robottino verde e della mela addentata. Pronti alle video chiamate sotto copertura?