tv 8k

Prima ancora degli smartphone sono arrivate le TV in 8K, le quali rappresentano l’evoluzione del 4K con risoluzione e prestazioni grafiche davvero strabilianti. Già nel 2018 c’erano sul mercato i primi esemplari ma, nonostante siano passati due anni, questi dispositivi hanno ancora un costo estremamente elevato.

Il prezzo alto è dovuto alle sofisticate tecnologie che sono all’interno di queste TV, costruite così finemente da sembra dei gioielli di design. Vediamo quindi quali sono le specifiche tecniche e le funzionalità che possono giustificare i prezzi dei migliori modelli di TV 8K disponibili sul mercato.

TV 8K: ecco le nuove spettacolari televisioni con DVTB2 integrato

L’8K è uno standard relativamente nuovo che si misura in circa 4 volte il numero di pixel dei normali TV 4K UHD, tecnologia che trova il compimento nei nei pannelli LCD, OLED o QLED a seconda del produttore.

La differenza con la precedente generazione di televisori è davvero elevata, visto che possiamo fruire in casa degli standard cinematografici attuali anche in 3D. Tuttavia nello streaming di questi prodotti serve una connessione internet veloce come solo la Fibra Ottica FTTH in 5G può garantire. Attualmente i TV 8K sono anche molto grandi, poiché il pannello è necessariamente ampio per ospitare tutti quei pixel, offrendo però una nitidezza dei dettagli impareggiabile.

A dominare il mercato c’è Samsung con la sua serie di TV Ultra HD Serie Q900R e Q950R: dispositivi da 65 a 98” con schermo QLED dai rapporti di contrasto quasi infiniti e una maggiore luminosità. Il processore Quantum 8K adegua automaticamente i contenuti a bassa risoluzione agli standard più alti, e offre la compatibilità con la tecnologia HDR, 3 porte USB e 4 HDMI. Il prezzo del TV Samsung varia in base alle dimensioni e si parte da poco più di 3 mila euro per quella da 65” per il Q900R.

Le alternative a Samsung sono ancora poche e molto costose. Uno dei primi brand a concorrere con i coreani è stata Sony, ma acquistare un TV 8K ZG9 Master Series ha comunque un costo intorno 10 mila euro per il modello da 85”. In arrivo nel 2020 ci dovrebbero essere le TV di LG, seguite dai marchi come Philips, Sharp e Toshiba: tuttavia si  conoscono i modelli ma non le date di uscita, per un mercato che rischia davvero di non fare mai breccia.