Home News SpaceX potrebbe inviare cittadini comuni nello spazio nel 2021

SpaceX potrebbe inviare cittadini comuni nello spazio nel 2021

Il 2021 potrebbe essere un anno importante per SpaceX: c'è la grande possibilità che possano mettere in condizione dei fortunati cittadini di viaggiare in orbita per ben quattro giorni.

SpaceX sta compiendo man mano dei passi in avanti per quanto riguarda l’invio di cittadini comuni ​​nello spazio. La compagnia ha recentemente firmato un accordo con Space Adventures per far volare i turisti spaziali nel Crew Dragon. Un accordo davvero importante che potrebbe vedere SpaceX come la prima a compiere questo tipo di operazione. La navicella potrà portare nello spazio fino a quattro persone. Queste avranno l’opportunità di prendere il volo alla fine del 2021 o del 2022.

I cittadini ​​trascorreranno alcune settimane di formazione negli Stati Uniti. Quindi, partiranno da Cape Canaveral, in Florida, e trascorreranno in orbita fino a cinque giorni. Voleranno più lontano dalla Terra rispetto a chiunque negli ultimi 50 anni. Se avrà successo, questa sarà la prima esperienza di turismo spaziale orbitale completata interamente con la tecnologia americana.

 

 

SpaceX: un progetto di grande importanza che sta per diventare realtà. Il trionfo della tecnologia americana

Creare opportunità uniche e precedentemente impossibili per i cittadini comuni al fine ​​di sperimentare lo spazio è il motivo per cui Space Adventures esiste“, ha dichiarato il presidente di Space Adventures Eric Anderson.

Il Crew Dragon non ha ancora trasportato passeggeri, ma è arrivato con successo alla Stazione Spaziale Internazionale e SpaceX prevede di lanciare la prima missione con equipaggio questa primavera. Il Crew Dragon ha anche completato un test di fuga di lancio in volo, dimostrando che la capsula può staccarsi dal razzo Falcon 9 e schiantarsi nell’Atlantico se necessario durante il lancio. Inoltre SpaceX sembra aver risolto il problema che ha causato un’esplosione durante precedenti test del motore.