4G-falla

Quotidianamente, ormai, milioni di utenti in tutto il mondo sfruttano la connettività 4G per accedere al mondo del web. Ciò è dovuto al fatto che, ad oggi, quest’ultimo rappresenta a tutti gli effetti il principale standard di rete per le connessioni mobili. A quanto pare, però, di recenti alcuni esperti hanno scovato un pericoloso bug all’interno della rete.

In seguito agli studi condotti, i ricercatori di due tra le più prestigiosi università al mondo hanno scovato una grave falla che, quotidianamente, mette in serio pericolo chiunque utilizzi il 4G. Apparentemente può sembrare una situazione molto semplice ma, in realtà, la falla sembra essere molto più complessa di quanto si possa immaginare. Scopriamo quindi di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Falla 4G: milioni di utenti compromessi in tutto il mondo

Nel corso delle ultime settimane sono stati molteplici gli utenti che hanno sostenuto l’ipotesi secondo la quale la falla è semplicemente una scusa degli operatori per spingere gli utenti a passare al nuovo standard di rete 5G. Nonostante l’ipotesi possa apparentemente reggere, di recente è stato confermato dai maggiori esperti che, purtroppo, il 4G è realmente danneggiato a causa di una falla.

A quanto pare, quindi, la falla si trova attualmente alla base della tecnologia LTE ed è diffusa in ben tre protocolli diversi, utilizzati per connettere e disconnettere gli utenti dalla rete. I dettagli del bug sono ampiamente mostrati nel report “aLTEr Attack” stilato dagli stessi studiosi che hanno individuato questo problema.

Una soluzione? Purtroppo ad oggi non esiste. Chi utilizza il 4G, infatti, sarà costretto a migrare verso il 5G per tornare in sicurezza.