blank

Il 2020 è ormai arrivato e, con esso, iniziano a spuntare nel nostro paese tutte le tecnologie di cui abbiamo parlato negli ultimi mesi. In particolare una delle principali innovazioni tecnologiche pronte a rivoluzionare la quotidianità di ogni cittadino, è in assoluto il 5G, un nuovo standard di rete mobile ultra veloce che permetterà ad ogni Italiano di accedere ad un nuovo settore tecnologico.

Di recente, infatti, il mondo del web è stato completamente invaso da migliaia di notizie relative alla nuova rete e a tutte le tecnologie ad esso collegate, come ad esempio l’Intelligenza Artificiale e l’Internet of Things. Purtroppo, trattandosi di una novità su scala mondiale, non sono mancate le fake news che, fortunatamente, sono state prontamente smentite dagli esperti del settore. Scopriamo quindi di seguito ulteriori dettagli.

Il 5G asfalta il 3G: ecco le ultime novità sulla vecchia rete

Negli ultimi giorni sta circolando online una cattiva notizia relativa al 3G. A quanto pare, infatti, gli operatori telefonici Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad sembrerebbero essere intenzionati a spegnere definitivamente le antenne del vecchio standard di rete.

Lo spegnimento della rete, collegato inizialmente alle radiazioni emesse dalle antenne, è in realtà legato ad un’operazione di risparmio messa in atto dai principali provider Italiani. Di recente, infatti, questi ultimi hanno investito svariati milioni di euro per la realizzazione della rete 5G e, quindi, ad oggi recuperare tutto il denaro speso rappresenta il principale obiettivo da raggiungere.

Attualmente, però, non bisogna preoccuparsi poiché lo spegnimento del 3G avverrà in un periodo abbastanza lungo così da permettere a tutti gli utenti di adattarsi ai più recenti standard di rete.