amazon-natale-record-vendite

Amazon ormai è una macchina inarrestabile. Ogni anno fattura miliardi su miliardi così come spedisce miliardi di articoli. Ovviamente ci sono dei periodi migliori di altri. Uno è sicuramente la settimana del Black Friday, ma il periodo migliore è sicuramente quello delle vacanze natalizie. Anche quest’anno è andato tutto per il verso giusto, anche di più in realtà. Il 2019 è stato un anno da record e numeri sono da capogiro.

Tra servizi e prodotti, i profitti di queste vacanze sono impressionanti. Tra i numeri dichiarati dalla compagnia abbiamo oltre un miliardo di articoli venduti dai rivenditori di terze parti. A quest’ultimi vanno aggiunti i milioni venduti direttamente da Amazon tra i quali vanno annoverate le decine di milioni di Echo dot. Per quanto riguarda il servizio Amazon Prime, ci sono stati 5 milioni di nuovi iscritti; non c’è stata distinzione tra i periodi gratuiti e quelli a pagamento.

 

Amazon e i record

Purtroppo, sarebbe stato sorprendente il contrario, i numeri precisi non sono stati rivelati. Ci sono solo state dichiarazioni vaghe le quali però si vanno ad aggiungere a quelle effettuate da altre società, come Mastercard, per esempio. Quest’ultima ha dichiarato che solo negli Stati Uniti le vendite sono aumentate del 19%. Il giro di affari durante il mese di novembre e dicembre, almeno fino a prima di natale, rappresentano un quinto di quello totale.

Ovviamente se Amazon festeggia l’aumento delle vendite, qualcun’altro deve fare i conti con dei segni meno. I centri commerciali vengono sempre usati di meno per quanto riguarda l’acquisto di molte tipologie di articoli.