tesla cybertruck

L’imbarazzo in diretta di Elon Musk alla vista dei vetri antiproiettile frantumati del suo futuristico Tesla CyberTruck era palpabile, ma il CEO è un uomo dalle grandi capacità di self control e ha continuato a descrivere le potenzialità del pickup elettrico fino alla fine della presentazione.

Durante la diretta mondiale Musk voleva comprovare a tutto il pubblico in sala e a casa che il suo CyberTruck è davvero un modello resistente a tutto, ma il test che prevedeva il lancio di una palla d’acciaio contro un finestrino non è andato come previsto. Anziché rimbalzare, la palla ha lasciato un’enorme “impronta” sul vetro in frantumi.

 

Tesla CyberTruck: in diretta il vetro antiproiettile va in frantumi

Elon Musk ha commentato l’accaduto con un “forse è stato tirato un po’ troppo forte“, mentre l’imbarazzo cresceva quando anche al secondo tentativo del designer Tesla Franz Von Holzhausen il vetro del finestrino posteriore è finito in frantumi.

Gaffe a parte, il pickup costerà 39 mila dollari e ha una forma trapezoidale che richiama un design futuristico partendo da una scocca che ricorda un veicolo uscito da un film degli anni ’80. La struttura è stata definita dallo stesso Musk un “esoscheletro” in grado di mantenere al sicuro l’abitacolo. 

Ecco il video completo della disastrosa presentazione che comunque non ha impedito a Elon Musk di continuare lo show. Il CEO di Tesla e SpaceX ha appreso con una discreta tranquillità la gaffe del vetro antiproiettile, ma tra lo sconcerto generale e qualche momento ilare, Musk ha portato a termine la presentazione senza scomporsi troppo.