Smartphone intercettati

Grazie alle più moderne tecnologie ogni tipo di operazione può essere effettuata senza troppi indugi, ma non sempre queste ultime risultano essere sicure e soprattutto rispettare le volontà e  la privacy di altre persone. Per mezzo di strumenti molto atttuali e tutorial informatici trovabili online e dall’aspetto molto semplice, ad esempio, oggi spiare gli smartphone di altri utenti grazie alle intercettazioni è diventanto un gioco da ragazzi.

Tutto ciò che riguarda la sfera d’intimità della persona è diventato dunque precario visto che in un modo o nell’altro la privacy può essere compromessa. Ovviamente tutti ciò è spaventoso: nessuno dovrebbe mai sentirti non al sicuro, soprattutto visto che  la propria intimità è un diritto inviolabile.

Smartphone intercettati: ecco come sapere se anche il vostri è spiato grazie a tre codici

In tutta questa storia, per fortuna, vi è anche un lato positivo poiché come sono stati creati mezzi e strumenti per minacciare, ne sono stati creati altrettanti per difendersi. Nel caso delle intercettazioni sugli smartphone, ad esempio, esistono tre soluzioni in grado di offrire una risposta istantanea. Questi strumenti ritenuti così idonei sono, nello specifico, tre codici i quali devono essere adoperati copia e incollandoli nella propria app per le telefonate,  come se si volesse effettuare una telefonata.

Nello specifico, le tre stringhe di codice da utilizzare sono:

  • #21# che consente di sapere se vi sono delle deviazioni in atto dal proprio smartphone quello di altri in relazione alle chiamate degli sms;
  • *#62# che permette di rintracciate il numero verso cui le eventuali deviazioni sono in corso;
  • *#*#4636#*#*  è il codice più  complicato ma è capace di svelare se il proprio smartphone è tenuto sotto controllo o no.

Informiamo, per chiarezza, i nostri lettori che l’ultimo codice ossia quello più complicato, può essere utilizzato solo dali  utenti che hanno uno smartphone Android.