Android Auto

La versione 4.5 di Android Auto ha apportato così tanta innovazione da semplificare la vita agli utenti e soprattutto eliminare quasi del tutto l’uso dello smartphone. Grazie all’upgrade rilasciato quest’estate, infatti, la nuova versione di sistema, dedicata alle Smart car, è riuscita a garantire a chi la utilizza una maggiore sicurezza e soprattutto zero distrazioni. Tutto ciò, però, ha implicato anche una “negatività” ossia lo scarso utilizzo della versione per smartphone di Android Auto. Proprio a seguito di questa novità, quindi, il colosso di Mountain View ha deciso di sospendere l’applicazione in modo definitivo e dirle addio senza però privare gli utenti di una funzione necessaria.

Android auto saluta gli smartphone di tutti gli utenti in maniera definitiva ma ecco la novità

secondo quanto stabilito da Google, quindi, tutti gli smartphone dovranno dire all’applicazione dedicata ad Android Auto ma, acquisiranno una funzione ancora più intrigante direttamente collegata all’assistente vocale Google.

Il colosso di Mountain View ha deciso di creare all’interno del suo assistente una nuova funzione denominata anche “Driving Mode”. Grazie a questa, tutti i guidatori potranno accedere ad una versione assistita della guida con la quale si potranno raggiungere le proprie destinazioni senza problemi. Per poterla attivare, inoltre, non sarà richiesto alcuno sforzo se non la pronuncia del comando “Hey Google, guidiamo!” grazie al quale si aprirà una schermata con tutti gli strumenti messi a disposizione del guidatore e tutte le eventuali informazioni per maggiori chiarimenti sul percorso da intraprendere.

Eventuali informazioni aggiuntive seguiranno se vi saranno aggiornamenti in futuro.