Samsung Galaxy Note 10+

I dipinti tradizionali di Van Gogh, Botticelli e Da Vinci sono stati remixati per la “generazione digitale” ad opera di Hey Reilly, artista, fashion designer e illustratore, che ha utilizzato il Samsung Galaxy Note 10+ per creare la collezione Mobile Masterpieces, che reinventa alcuni capolavori iconici dell’arte europea.

Per la prima volta, Hey Reilly ha utilizzato uno smartphone per produrre e condividere le sue immagini cult. Utilizzando i suoi social come una galleria d’arte, l’artista mira a portare questi capolavori ad un pubblico più ampio, ispirando i suoi fan a ripensare sia l’arte come forma espressiva, che gli strumenti creativi che gli utenti hanno a disposizione.

 

Galaxy Note 10+ utilizzato da Hey Reilly per reinventare Van Gogh, Botticelli e Da Vinci

I social media sono alla guida di un nuovo modo di creare, condividere e fruire l’arte. Con oltre 334 milioni di utilizzi dell’hashtag #art solo nel 2019, Instagram continua ad essere il canale social media preferito dal mondo dell’arte – l’80% dei compratori d’arte globali scoprono nuovi artisti attraverso questa piattaforma.

Hey Reilly ha messo alla prova il suo Samsung Galaxy Note 10+ sfruttando la S Pen, la fotocamera multi-lente, l’AR Doodle, il software di editing video professionale, la funzione di ricarica rapida della batteria e la memoria fino a 1TB. L’artista ha utilizzato lo smartphone dall’inizio alla fine, per cercare, modificare e condividere le sue opere d’arte.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Fold 2 avrà un vetro protettivo flessibile ed ultra-sottile

La collezione Mobile Masterpieces include: “Selfie”, “La Dama con il Carlino”, “Il Sorriso Enigmatico”, “La Ragazza con il Naso Rosso” e “La Venere di S-Milo”. Tutte le opere sono ora disponibili per il download sulla comunità artistica online di Samsung, Galaxy PENUP.

A ridosso del lancio di Mobile Masterpieces, Hey Reilly ha affermato: “Il mio canale Instagram è come una galleria, uno spazio espositivo dove condivido il mio lavoro di artista, fashion e graphic designer. Questo significa che ho costantemente bisogno di adattarmi ed evolvermi“.

La stessa ha aggiunto come Galaxy Note10+ l’abbia liberata da un monitor e un mouse, spingendo il suo intero processo ad un altro livello.