Huawei Mate 30 Pro è un super cameraphone

La classifica DxOMark, punto di riferimento indipendente per la valutazione della qualità delle immagini di smartphone, obiettivi e fotocamere premia Huawei Mate 30 Pro, l’ultimo flagship dell’azienda, per fotografia e videografia. Mate 30 Pro si attesta al primo posto con 121 punti.

Questi straordinari risultati sono stati raggiunti grazie al sistema di quattro fotocamere realizzate in partnership con Leica, tra cui la SuperSensing Triple Camera, che comprende una fotocamera SuperSensing da 40 MegaPixel, una fotocamera ultra grandangolare da 16 MegaPixel e una fotocamera con teleobiettivo da 8 MegaPixel.

 

Huawei Mate 30 Pro, le sue fotocamere sono le migliori

A questa si aggiunge poi una fotocamera con rilevamento della profondità 3D. Insieme a un processore di segnale immagine ISP 5.0, Huawei Mate 30 consente agli utenti di catturare scatti e realizzare video di altissima qualità. Nella sua valutazione, DXOMAX presenta come innovazione più importante la fotocamera ultra-wide.

Leggi anche:  Huawei Mate 30 è qui! Ecco il nuovo top di gamma, ma arriverà con Android?

Questa è dotata di un grande sensore da 1/1,54 pollici con un livello massimo di ISO pari a 512000, in grado di registrare video con una gamma dinamica estesa e Super Slow-Motion fino a 7680 fps. Contenuti che potranno essere visibili sul display OLED da 6.53 pollici di diagonale alimentato da una batteria da 4.500 mAh.

Il cuore dello smartphone è invece il chip Kirin 990 di Huawei, che rende lo smartphone incredibilmente potente e intelligente; anche nell’acquisizione delle immagini grazie ad un nuovo algoritmo AI-RAW che ottimizza il demosaicing, dal modello di sensore Quad-Bayer all’output di immagini RGB, insieme alla riduzione del rumore RAW.

Lo smartphone è disponibile anche nella versione 5G. Questo nuovo riconoscimento da parte di DXOmark è un’ulteriore conferma del costante impegno dell’azienda per offrire ai propri utenti prodotti sempre più all’avanguardia.