Snapchat continua a migliorarsi. Sta introducendo una nuova modalità fotocamera che rende i selfie più simili al 3D. A partire da oggi, le persone con un iPhone X o versioni successive possono utilizzare la “Modalità fotocamera 3D” per catturare un selfie e applicare effetti 3D, obiettivi e filtri. Le persone che ricevono o scattano questi Snap, anche se non hanno un iPhone X, possono spostare il telefono per avere un’idea più precisa delle dimensioni. Un portavoce di Snapchat afferma che la società supporterà eventualmente dispositivi aggiuntivi. E’ sicuramente un innovazione importante per quanto riguarda questo social network in quanto negli ultimi anni in Italia, non sta godendo di un grande utilizzo.

 

Snapchat: la nuova idea del 3D già sperimentata precedentemente

Snapchat ha introdotto per la prima volta l’idea degli effetti 3D quando ha annunciato la sua ultima versione di Spectacles. Questa versione includeva una seconda fotocamera per catturare la profondità. Agli effetti e i filtri si aggiungono elementi di personalizzazione come coriandoli, strisce di luce e animazioni varie.

Leggi anche:  Pixel 4, scovate funzionalità nascoste nell'app Google Camera 7.0

“Oggi siamo entusiasti di introdurre la modalità 3D Camera Mode, che aggiunge profondità ai tuoi Snaps. Utilizzatela per creare Snaps che catturano i dettagli dello spazio, cambiando la prospettiva e l’aspetto in base a come si sposta il telefono quando li si visualizza. Questi nuovi Snaps hanno un aspetto diverso, si comportano in modo diverso e si presentano in modo diverso.”

I selfie 3D acquisiti in Snapchat possono essere condivisi sull’app o salvati sul rullino fotografico di un utente e condivisi altrove. La condivisione all’esterno dell’app toglierà la possibilità alle persone di spostare il telefono per cambiare la prospettiva dell’immagine.