SMS 2.0 Google

Una nuova forma di comunicazione è in procinto d’arrivo e questa volta non riguarda delle applicazioni per la messaggistica istantanea, ma bensì una nuova forma di SMS. Conosciuti sotto il formato Rich Communication Services, Google se ne è appropriata ideando un nome più semplice e diretto “SMS 2.0”. Grazie a questi ultimi, quindi, gli utenti potranno tornare ad utilizzare la messaggistica offline e scordarsi per un po’ delle connessioni dati, WhatsApp e Telegram. 

SMS 2.0: ecco cosa li distingue da WhatsApp e Telegram e qual è il loro punto forte

I nuovi SMS, come suggerisce la foto in alto, permetteranno agli utenti di effettuare più operazioni e non saranno, quindi, limitati al semplice testo. Attraverso questo nuovo formato sarà possibile: inviare documenti, immagini e video come sulle altre applicazioni; ottenere la verifica della lettura dei messaggi (la spunta); eventuali chat di gruppo.

Leggi anche:  WhatsApp: immagine del profilo da cancellare all'istante per evitare guai

Purtroppo in merito alle note vocali non c’è niente da fare: quelle si potranno inviare solo tramite WhatsApp e Telegram, ma forse in un futuro diventerà possibile anche questa implementazione.

Non è ancora chiaro quando questi rinomati SMS 2.0 entreranno in funzione in Italia, ma sappiamo che in Francia e Regno Unito sono già apparsi grazie ad un preventivo supporto da parte degli operatori nazionali. Ad ogni caso, Google ha confermato che pubblicherà anche un’applicazione denominata “Chat” per favorire una più veloce diffusione di tale tecnologia. Grazie a questo nuovo formato, infine, i problemi di rete su WhatsApp e Telegram diventeranno irrisori e nei momenti di down il tutto potrà essere ovviato con dei semplici SMS.