aphopis contro la terra asteroidi

Due asteroidi distinti e separati sembrano aver preso la Terra “di mira” dirigendosi verso di essa e preoccupando diversi utenti al riguardo. In merito a ciò la NASA e l’ESA hanno già provveduto a rilasciare alcune informazioni, ma nonostante tutto è stato dichiarato che entrambe le Agenzie Spaziali stanno lavorando a dei mezzi di difesa contro un eventuale impatto. Denominati QV89 e Apophis, i due meteoriti incriminati percorrono rotte diverse e navigheranno vicino al nostro pianeta in date diverse: scopriamo i dettagli.

QV89 e Apophis impatteranno con la Terra? Ecco i dati ufficiali

Gli asteroidi incriminati come un potenziale rischio sono due e sono il QV89 e l’Aphohis. Mentre il primo è dato quasi per scontato come una minaccia di basso livello, il secondo incute più timore. 

La NASA ha stabilito che per QV89 le probabilità di impatto è di 1 su 7299, mentre per Apophis questa è di 1 su 100.000; nonostante ciò, però, vi sono comunque dei rischi.
Parlando del primo asteroide, QV89, sappiamo che questo passerà vicino la Terra il 9 settembre 2019, approssimativamente alle 9 del mattino. Esso attraverserà il sistema solare, passando accanto alla Terra, ad una distanza di 6,7 milioni di chilometri. In poche parole ad una distanza pari tra quella nel nostro pianeta e la Luna, ma moltiplicata quindici volte. Visto l’ingente distanza, di questo asteroide non si teme alcun rischio e si prevede che tornerà a farci visita anche nelle date del 2032, 2045 e 2062. 

Il vero problema, invece, è rappresentato da Apophis che con il suo diametro di 340 metri passerà a soli 31000 chilometri di distanza dalla Terra. Proprio per questo motivo la NASA e l’ESA temono che qualche campo gravitazionale possa spostare la rotta della meteora mettendo in pericolo il nostro pianeta. Il primo viaggio dell’asteroide sarà il 13 aprile 2029, mentre quello temuto avverrà in data 2068.