Qualche giorno fa si è tenuto il primo Reddit AMA organizzato da Google per replicare alle domande poste dalla community in merito a Stadia, il servizio di cloud Gaming che debutterà nel mese di Novembre anche in Italia.

Durante la sessione dell’Ask Me Anything è stato Andrey Doronichev, Directo of Product di Stadia, a rispondere alle domande degli utenti, ora confermando alcune delle informazioni già date in precedenza, ora rivelando nuovi dettagli sul funzionamento della piattaforma di cloud Gaming progettata da Google.

Google Stadia, rivelati nuovi dettagli sul servizio di cloud Gaming

Google Stadia funzionerà come una sorta di Xbox Live Gold o PlayStation Plus. Acquistando il piano Stadia Pro al prezzo di 9,99 euro al mese, si avrà accesso a funzionalità premium quali lo streaming dei titoli fino a 4K, audio 5.1 surround, sconti esclusivi sull’acquisto di alcuni titoli e giochi gratuiti che verranno resi disponibili ogni mese, cominciando dalla collezione Destiny II.

Il piano Base arriverà solamente nel corso del prossimo anno e sarà completamente gratuito, ma prevede alcuni limiti rispetto alla formula Pro: la risoluzione è limitata a 1080p, non si avrà diritto agli sconti esclusivi, né al download di titoli gratuiti.

Google Stadia presenterà inoltre un’interfaccia completamente ridisegnata, diversa dunque da quella mostrata durante la fase di test. Al momento del debutto, però, non saranno disponibili gli obiettivi da sbloccare durante le partite, ma arriveranno nelle prossime settimane (o mesi).

Così come non saranno disponibili tutte le funzionalità annunciate, ma solamente le più importanti: compatibilità con più device, integrazione con i social, store per gli acquisti e così via. Il controller, inoltre, non sarà compatibile sin da subito con gli auricolari wireless, ma presto arriverà anche il supporto per dispositivi da collegare al televisore che non siano il Chromecast Ultra.