WhatsApp: tanti utenti hanno un gravissimo problema con le note audio

WhatsApp ha un vivo interesse nello sviluppo costante delle note vocali. Si può dire oggi che le note audio stanno scalzando lentamente i messaggi testuali, divenendo sempre più importanti nell’ambito della comunicazione online. Quando vi è da comunicare un messaggio particolarmente lungo o complesso, la registrazione della voce è la via più semplice.

Non è un caso quindi se gli sviluppatori cercano di investire sempre più risorse nel proporre soluzioni nuove alle note audio.

 

WhatsApp, tre novità che cambiano ancora le note vocali

In estate gli utenti Android potranno contare su tre innovative funzioni. Tra queste funzioni, in primis spunta la disponibilità di un archivio attraverso cui sarà possibile catalogare o ascoltare ogni registrazione vocale in arrivo sul proprio dispositivo. 

Leggi anche:  Whatsapp: come spiare l'account del partner per scoprire con chi chatta

Molto valida è anche la funzione che consente l’anteprima dell’ascoltoGli utenti potranno ascoltare in anteprima una registrazione vocale, prima di premere il tasto Invio. In questo modo ci si potrà accorgere in anticipo di eventuale refusi o sbagli, semplificando la comunicazione ed eliminando ogni genere di incomprensioni sulla chat.

In queste settimane, inoltre, per chi possiede uno smartphone Android è già disponibile una importante novità. Come anticipato dalla pagina Twitter di WABetaInfo su WhatsApp, sugli smartphone Android è arrivata la riproduzione automatica delle registrazioni vocali, una funzione già presente sugli iPhone.