Iliad sta abandonando il roaming Wind Tre: la svolta per il 4G è pronta

Chiunque stia pensando ad un cambio gestore, non può mentire: Iliad è tra le scelte al vaglio per una prossima esperienza. Effettivamente trovare offerte simili a quelle proposte dal gestore proveniente dalla Francia è davvero molto complicato.

TIM e Vodafone si sono adeguate con prezzi incredibili e certamente il loro apporto al mercato ha fatto sì che qualche utente tornasse indietro. Attualmente però Iliad sta puntando tutto sulla continuità, portando infatti sempre le stesse promo e sempre gli stessi prezzi. Questi ultimi poi durano per sempre, al fine di concedere agli utenti un’ulteriore sicurezza. Se c’è qualcosa che però è contestabile a Iliad, che ad oggi è a tutti gli effetti un MNO italiano, è sicuramente la rete 4G che non è all’altezza delle grandi concorrenti.

 

Iliad: arriva la clamorosa decisione di abbandonare il roaming sotto rete Wind Tre, ecco cosa sta succedendo

Dopo aver rinnovato per l’ennesima volta la sua promo da 50GB al mese a soli 7,99 euro, Iliad ha pensato alle scelte da compiere per il suo futuro. Tra queste è presente sicuramente la decisione di tagliare i rapporti con Wind Tre.

Leggi anche:  Iliad omaggia i clienti: in estate arriva un esclusivo regalo per tutti

L’obiettivo è dunque quello di costruire una rete autonoma che possa essere magari anche più performante di quella attuale. Secondo quanto dichiarato dall’amministratore delegato Benedetto Levi, per Iliad sarebbe di primaria importanza sganciarsi dal roaming di Wind Tre. L’azienda punta dunque ancora più in alto dei 3 milioni di utenti raggiunti sino ad oggi, ma per farlo occorre una rete che sia abbastanza adatta a competere con le grandi potenze.