velocità 5g opensignal
Questa volta Opensignal ha effettuato un’analisi sulla velocità delle reti 5G negli otto paesi del mondo che hanno adottato già questo nuovo standard. Nonostante le premesse negative di molti, le velocità medie raggiunte in download sono state molto più alte delle aspettative.

La nazione dove la rete 5G è meglio sfruttata sono gli Stati Uniti, dove si è toccato il limite di 1.815 Mbps in download: parliamo in pratica di una velocità tre volte superiore della migliore rete 4G. Seconda classificata è la Svizzera con 1.145 Mbps, mentre chiude il podio la Corea del Sud con una velocità massima di 1.071 Mbps.

Per ora vi segnaliamo che le velocità misurate in questi tre paesi sono molto al di sopra degli attuali valori registrati nelle nazioni europee, che nell’ambito della rete 5G sono ancora agli albori. In Italia TIM e Vodafone stanno lavorando duramente per mettere in piedi l’infrastruttura necessaria, ma sono ancora lontane dall’esprimere le potenzialità della quinta generazione di reti.

 

Velocità 5G: OpenSignal rimane ottimista

Gli analisti di OpenSignal prevedono che le velocità massime continueranno ad aumentare man mano che la rete si espanderà di paese in paese. Purtroppo in Europa si è solo all’inizio sebbene il mercato si stia muovendo rapidamente.

Come ricordano da Opensignal nel report:in questa fase iniziale dell’era 5G, le velocità massime sono già molte volte superiori alla velocità massima che abbiamo misurato con i nostri utenti 4G. La differenza tra la velocità massima degli utenti 5G e gli utenti 4G variava da essere circa 2,7 volte più veloce negli Stati Uniti e 2,6 volte più veloce in Svizzera; fa eccezione l’Australia dove la velocità massima sperimentata dagli utenti 4G era estremamente veloce, mentre la velocità massima raggiunta su rete 5G era in realtà leggermente più lenta della velocità massima di 4G“.

Dunque c’è solo da aspettare con ottimismo che le infrastrutture lavorino a pieno regime, che in Italia si traduce in un’attesa intorno al 2020.