WhatsApp: attenziona a questo metodo, vi spiano legalmente e gratis in chat

Le ultime settimane hanno fatto ripiombare nel panico migliaia di utenti WhatsApp. Da quando sono emerse le notizie sulla presenza di uno spyware in grado di rubare le chat riservate, un po’ tutti a giusta ragione sono tornati a chiedere garanzie per la privacy. La necessità di sicurezza è davvero primaria su WhatsApp, considerando la vasta mole di dati riservati condivisi.

 

WhatsApp, come beccare gli amici spioni che osservano il nostro profilo

Il dato di fatto è che, al netto di spyware e quant’altro, oggi è più difficile spiare le conversazioni altrui. Nonostante ciò, le criticità vere sulla chat non mancano. Basta pensare solo che da quando gli account sono stati caratterizzati da elementi puramente social come storie, foto profilo e stati, le difficoltà sono aumentate.

Leggi anche:  WhatsApp, lasciare i gruppi in gran segreto è possibile con questo trucco

Il caso più emblematico è ovviamente quello delle storie. Instagram – il social per eccellenza quando si parla di store – permette a tutti di essere aggiornati sui followers che visualizzano foto e video condivisi. Su WhatsApp invece non è sempre possibile scoprire chi  visualizza le nostre storie.

Una soluzione quasi definitiva a questo problema la si trova sul negozio virtuale Android. Google Play Store mette a disposizione dei suoi utenti le cosiddette applicazioni “Tracker”. Grazie alle app Tracker sarà sempre monitorare in chat tutti gli amici che visualizzano in segreto storie, stati ed anche la foto profilo. In questo modo non ci potranno più essere occhi indiscreti a nostra insaputa.